Viaggio in Kazakistan - informazioni utili - Turkestan Travel
Baikonur

Viaggio in Kazakistan – informazioni utili

Per conoscere le sorprendenti tradizioni, la natura mozzafiato, il sapiente intreccio tra antico e moderno, non c’è bisogno di fare il giro del mondo: basta venire in Kazakistan. Qui sanno come accogliere gli ospiti e sentirete il calore del paese che si trova nel cuore dell’Eurasia. Abbiamo messo insieme alcune informazioni utili per il tuo viaggio in Kazakistan.

Perché visitarlo: Per la natura magnifica e unica, gli sport (compresi quelli estremi), la caccia, la pesca, la vita culturale di Almaty e, naturalmente, la gente. Se il tuo tempo nel paese è limitato, vale la pena di scegliere prima la regione che vuoi visitare – la distanza tra le città e le attrazioni può essere di centinaia o migliaia di chilometri, quindi pianifica il tuo itinerario con largo anticipo. I luoghi più famosi e popolari da visitare sono il Canyon Charyn, il lago Kaindy, la zona termale di Borovoye (Burabay), gli scavi del Turkestan, il fiume Ili, le Dune Cantanti, la Riserva Balkhash, il Museo Karag, il cosmodromo di Baikonur e il mausoleo di Khodja Ahmad Yassavi, Grande lago di Almaty (BAO), pista di pattinaggio di alta montagna di Medeo, stazione sciistica di Chimbulak (“Shymbulak”), cascate di Turgen, sorgenti calde di Chunya, montagne Zailiyskiy Alatau, parco nazionale di Bayanaul, Mangystau – ci sono molte cose da scegliere a seconda dei vostri interessi.

Quando viaggiare: Il periodo migliore per visitare il Kazakistan va da marzo a novembre. Bisogna tenere presente che in estate può fare molto caldo nelle regioni meridionali (fino a +40°C), e nelle regioni settentrionali il freddo può durare fino a maggio, iniziando già a settembre-ottobre. Il resto del tempo non c’è niente da fare in Kazakistan – è freddo, ventoso e sporco, quindi non si può visitare nessun luogo naturale. La temperatura media in inverno è di circa -10 … -15 C nel sud e fino a -40 C nel nord. È una questione completamente diversa se sei interessato agli sport invernali – per il pattinaggio, lo sci, lo snowboard, lo slittino e anche l’heliski e altri divertimenti ci sono tutte le condizioni in Kazakistan, specialmente se vai ad Almaty. In questo caso, si dovrebbe pianificare un viaggio per il periodo da novembre a febbraio, ma per sicurezza, è meglio controllare le previsioni per la neve, poiché il tempo qui è spesso imprevedibile e anche incoerente.

Visto: I cittadini di alcuni paesi sono autorizzati a rimanere in Kazakistan senza visto per un massimo di 90 giorni. La durata massima del tuo soggiorno nel paese senza registrazione è di cinque giorni di calendario; se vuoi rimanere più a lungo, devi andare all’ufficio di registrazione locale (la procedura è semplice). La cosa principale – non dimenticare di compilare una carta d’immigrazione quando entri nel paese, e conserva tutte le ricevute del tuo viaggio (biglietti del treno, biglietti aerei) – non si sa mai, così non ci saranno domande inutili dopo.

Come pianificare il tuo itinerario: scegli la regione che ti interessa e poi la città in cui arriverai (in caso di viaggio aereo, Almaty, Astana e Aktau sono le più convenienti). Almaty ha la vita culturale più ricca e le infrastrutture più sviluppate; Astana ospita eventi e mostre ufficiali (come l’Expo 2017); Aktau offre il sapore e le caratteristiche speciali della regione occidentale del Mar Caspio. Attrazioni naturali e luoghi semplicemente meravigliosi sono sparsi in tutto il Kazakistan, quindi è necessario scegliere i più interessanti e pianificare il tuo itinerario in anticipo. Se si viaggia in Kazakistan per la prima volta, vale la pena visitare la città di Almaty e la regione di Almaty.

Cosa bisogna considerare prima di viaggiare: Cerca di imballare il tuo bagaglio con molta attenzione, poiché i caricatori delle compagnie aeree locali non sono sempre ordinati. È meglio non mettere in valigia oggetti fragili e attrezzature costose e avvolgere la borsa stessa con del nastro adesivo all’aeroporto (o anche a casa) per proteggerla da danni e contaminazioni durante il trasporto.

Trasporto alla stazione ferroviaria/aeroporto: All’aeroporto è meglio arrivare in anticipo – il check-in per il volo inizia due ore prima della partenza e finisce 40 minuti prima della partenza. Il viaggio richiederà anche un po’ di tempo perché gli aeroporti in Kazakistan sono di solito situati fuori città. La tariffa può variare: Se si ordina un taxi da Almaty all’aeroporto (lo stesso per la direzione opposta), il costo parte da 5 dollari USA; un autostoppista può prendere un taxi per 2-3 dollari USA. Si prega di notare che tutti i tassisti che incontrano i passeggeri all’uscita della stazione citano sempre prezzi gonfiati, quindi è meglio ordinare un taxi per conto proprio o prendere un autostoppista dietro la stazione. C’è anche il trasporto pubblico per l’aeroporto e le stazioni ferroviarie di Almaty. Gli autobus e i filobus di solito partono prima delle 21:00 – 22:00 e la tariffa è di circa 50 centesimi. Ci sono due percorsi notturni per l’aeroporto, ma funzionano raramente, quindi è meglio prendere un taxi – i voli più popolari partono di notte. Per utilizzare i trasporti pubblici (tranne la metropolitana) si deve comprare una carta di viaggio Onai (circa 1,5 dollari), il conto include un viaggio, inoltre si devono depositare soldi nei terminali. La carta è venduta nelle bancarelle alle fermate degli autobus, negli stessi autobus e filobus e dai conduttori. Per il resto del Kazakistan, si applicano quasi le stesse raccomandazioni – solo i prezzi e le distanze cambiano (tranne che per Astana – in misura minore). Le carte Onai sono finora valide solo ad Almaty e Astana, mentre nelle altre città la tariffa viene pagata tramite validatori o “sul posto” al controllore.

Trasporti ad Almaty: Come abbiamo già detto, per muoversi in città con i trasporti pubblici è necessario acquistare una speciale tessera Onai. È valida ovunque tranne che nella metropolitana – lì si usano le proprie carte (si usano anche i gettoni). Una corsa costa 80 tenge, funziona fino a quando non si esce. Tuttavia, la metropolitana ha solo una linea (nove stazioni), quindi questo metodo è adatto solo per muoversi nel centro della città. Per tutto il resto, è meglio usare gli autobus, i taxi o l’autostop. Una corsa in taxi per la città costa da 1,5 dollari – ci sono molti servizi con diversi livelli di servizio. Puoi usare 2GIS per pianificare il tuo percorso e chiamare un taxi tramite le app InDriver e Touchka, oltre ai taxi ufficiali (lì puoi impostare il tuo prezzo). Un punto importante: gli autostoppisti possono essere raccolti solo ad Almaty (cioè si scende sul marciapiede e si tende la mano), questo non è comune in tutte le altre città del Kazakistan. Un autostop in città costa in media da 80 centesimi a 1,5 dollari. È conveniente (e anche più veloce nelle ore di punta) girare per la città a piedi o in bicicletta. Ci sono stazioni pubbliche di noleggio di biciclette (ma solo alcune), e si può anche noleggiare una bicicletta in quasi tutti i negozi di sport o luoghi specializzati – ce ne sono molti. Il costo parte da 1,5 dollari all’ora.

Lingua: Ufficialmente, ci sono due lingue in Kazakistan – il kazako (lingua nazionale) e il russo (lingua di comunicazione internazionale). In pratica, si può parlare russo in qualsiasi grande città. Di norma, le persone sono aperte alla conversazione e sono felici di aiutare gli stranieri a trovare la strada o a mostrare loro qualcosa. Poche persone parlano inglese, ma molti lo capiscono (soprattutto i giovani).

La valuta e le sue caratteristiche: La moneta nazionale del Kazakistan è il tenge. Il pagamento di beni e servizi nel paese viene effettuato solo nella valuta locale. Puoi cambiare EURO o USD in qualsiasi ufficio di cambio – ce ne sono centinaia in ogni grande città. Come sempre, è meglio non cambiare alla stazione o all’aeroporto, ma in città. Inoltre, puoi sempre ritirare l’importo di cui hai bisogno in Tenge da un bancomat. Nelle grandi città, la maggior parte dei beni e dei servizi può essere pagata senza contanti, ma i contanti sono più affidabili ⇒ tasso di cambio della valuta.

Alloggio: Gli hotel in Kazakistan sono abbastanza costosi, soprattutto considerando il livello di servizio degli hotel. Il costo di una stanza nelle grandi città può variare da 100 a 150 dollari. Certo, ci sono anche hotel economici, ma non hanno la prenotazione online – e le stanze lì spesso non vengono affittate per il pernottamento. Le opzioni adeguate sono due: affittare un letto in un ostello o affittare un appartamento. Gli ostelli esistono da poco tempo e solo nelle grandi città – un letto per una notte costa in media 10-15 dollari. Airbnb non è ancora molto sviluppato in Kazakistan, ma si può anche provare.

Cucina: La cucina tradizionale kazaka consiste principalmente in carne e pasta. Nell’interpretazione moderna, sono mescolati con piatti di altre nazionalità, quindi se ti viene offerta la cucina tradizionale kazaka, è probabile che sia varia. Lo stesso vale per tutte le altre cucine nazionali del Kazakistan, per esempio, che ne dite della tradizionale pizza italiana con carne di cavallo? I piatti kazaki originali includono:

  • Beshbarmak (chiamato anche “carne alla kazaka”) – grandi pezzi di carne cotta serviti con patate, spiedini e cipolle;
  • Kaurdak – pezzi fritti di fegato, reni, polmoni, cuore, ecc. con patate;
  • Shorpa (brodo di carne) e Kespe (noodles);
  • Cheesne (agnello giovane arrosto cotto in un calderone con cipolle e patate);
  • Kazy, karta, shuzhuk – salsicce bollite in budello naturale;
  • Baursak – pezzi rotondi o quadrati di pasta fritti in olio bollente in un calderone.

È difficile essere vegetariani in Kazakistan: Tutto ciò che si trova nelle cucine economiche è fatto di pasta e carne. Anche il menu di qualsiasi caffè, indipendentemente dalla cucina, è composto principalmente da questi ingredienti. Quindi, se non volete limitare la vostra dieta a patate fritte e insalata “fresca”, dovete cucinare per voi stessi. Le verdure e la frutta, soprattutto in inverno, possono costare il doppio della carne. Gli stabilimenti vegetariani e quasi vegetariani stanno spuntando nelle grandi città ultimamente, ma finora sono rari e costosi.

Vale la pena provare anche in Kazakistan:

  • Kumys (latte di giumenta fermentato);
  • Shubat (latte acido di cammello);
  • Kurut (cagliata dura e salata);
  • Kozhe (bevanda di latte con cereali) e molti altri.

In generale, in qualsiasi paese turistico, il principio è: più il ristorante ha un aspetto sgradevole con la cucina nazionale (e vicina), migliore è la cucina. E viceversa – più è costoso e pretenzioso, più è un’attrazione per i turisti e non un luogo autentico per mangiare. A parte la cucina nazionale (che qui non esiste nella sua forma pura), si può trovare quasi ogni tipo di cibo in Kazakistan – dal ceco al malese.

Alcol: Non esiste una bevanda alcolica nazionale in Kazakistan, eccetto il kumys, che può essere piuttosto forte quando fermentato. Quasi tutte le bevande alcoliche possono essere trovate nei negozi venduti in Russia o in Europa. I prezzi saranno circa gli stessi o più alti, ma non cruciali. L’alcool è venduto solo dalle 12:00 alle 21:00 (forte) o fino alle 23:00 nel caso di birra e vino. I caffè, i bar e i ristoranti non sono soggetti a restrizioni di orario. Tra gli alcolici buoni ed economici di produzione locale, bisogna notare il cognac “Kazakistan” (fabbrica “Bakhus”), e anche la produzione della società Arba Wine. Il cognac (che in realtà è brandy) è superiore a quasi tutti i prodotti simili della CSI. La birra costa da 150 tenge (50 centesimi) – diverse decine di produttori locali e tutte le principali marche d’importazione sono rappresentate. In ogni città ci sono birrerie travestite da “bar” (anche se non c’è un posto dove sedersi) – ci si può anche comprare legalmente la birra di notte.

Guide turistiche: le migliori guide turistiche sono i locali. Puoi contattare un’agenzia di viaggi locale e lì puoi anche organizzare una o più guide turistiche che parlino inglese. C’è anche un servizio di Roboguides ad Almaty che può essere utile per qualcuno – e non è costoso.

Viaggiare tra le città: Le città sono abbastanza lontane l’una dall’altra che è più comodo e veloce volare tra di loro. I voli nazionali sono operati da Air Astana, Qazaq Air, Bek Air, SCAT Airlines e i biglietti per loro non si trovano sempre su aggregatori come Aviasales; è più affidabile contattare direttamente gli uffici delle compagnie aeree e delle compagnie.

Anche i treni sono un’opzione valida. L’operatore principale è “Kazakhstan Temir Zholy”, puoi controllare gli orari e la disponibilità sul sito web. Puoi comprare i biglietti in numerosi sportelli dei treni (la commissione costa circa 2 dollari) e alla stazione stessa (nessuna commissione, ma devi fare la fila). Il costo del viaggio dipende dalla distanza e dalla classe di trasporto. Per esempio, la berlina Almaty – Astana costa da US $12 (in KZT); l’auto coupé costa da US $18 (in KZT) e il viaggio dura 16-18 ore. Un treno ad alta velocità corre tra queste città e può portarvi alla capitale o indietro in dieci ore – il viaggio parte da 25 dollari (in KZT).

La terza opzione sono gli autobus. Gli autobus sono ufficiali (si possono comprare i biglietti nelle biglietterie della stazione degli autobus), o privati (gli autobus vengono noleggiati alla stazione degli autobus, e il percorso può essere visto sui tabelloni sul parabrezza o dal conducente). Non c’è quasi nessuna differenza di prezzo, ma gli autobus ufficiali viaggiano secondo l’orario, mentre quelli privati partono non appena il salone è pieno. Alla stazione degli autobus si può anche noleggiare un taxi per un’altra città (entro 500 km). Le tariffe degli autobus sono paragonabili a quelle dei treni o leggermente più costose. Di solito si ricorre a questa opzione di viaggio quando i biglietti del treno disponibili si esauriscono (per esempio nei giorni festivi).

Internet: Se non sei nella steppa e non sei su una cima coperta di neve, non dovresti avere problemi con i telefoni cellulari e internet. Ci sono punti di accesso Wi-Fi in quasi tutti gli hotel, caffè, bar e ristoranti. Anche l’internet mobile è abbastanza stabile (almeno in città) – gli operatori Altel, Beeline, KCell, Tele2 offrono sia 3G che LTE (4G). Le schede SIM possono essere registrate negli uffici delle aziende o presso i commercianti – le troverete già attivate, quindi non avete nemmeno bisogno di documenti. KCell e Beeline hanno la migliore copertura di rete; Tele2 ha il miglior rapporto qualità/prezzo.

Qualche altra piccola cosa che può anche essere importante: Non c’è una lista specifica di cose da visitare in Kazakistan – puoi comprare quasi le stesse cose qui come in Europa. L’unica eccezione sono i farmaci da prescrizione assolutamente rari – è meglio portarli con sé. Altrimenti, tutto dipende dalla regione e dallo scopo della vostra visita. Non dimenticare di scaricare le mappe della città e di aggiornare Maps.

Prezzi: Un pasto completo ad Almaty o Astana costa circa 10-15 dollari (in KZT). Si può mangiare in stabilimenti economici come kebab per 2,5 dollari (in KZT) o anche prendere samsa in transito per 30 centesimi ciascuno. Il limite massimo qui è molto vago e dipende solo dal vostro appetito: una cena per mezzo milione di KZT è anche abbastanza realistica.
I prezzi nei caffè e nei ristoranti dipendono dalla città e dal livello del locale. In media:

  • Piatti di carne da US $4 (in KZT);
  • Zuppe a partire da 2 dollari (in KZT);
  • Insalate da US $2 (in KZT);
  • Shashlik da 1,2 a 4 dollari (in KZT);
  • Birra da 1,2 a 3 dollari USA (in KZT);
  • Cocktail a partire da 3 dollari (in KZT).

Souvenir: I souvenir non sono di particolare interesse. Di solito sono gli stessi che si possono comprare in qualsiasi altro paese, ma con ornamenti nazionali, immagini di aquile, steppe, yurte, ecc. Potresti trovare qualcosa di interessante nelle fiere o nei negozi di artigianato, ma preparati a prezzi alti. Una grande opzione (non scherzo) è il cognac kazako, che si presenta in una confezione regalo.

Share This Article

Ti potrebbe anche piacere...