Shahrukh Mirza - Personaggi famosi dell'Asia Centrale - Turkestan Travel
Shahrukh Mirza

Shahrukh Mirza

Muin al-Haqq wa-din Shahrukh Mirza (dall’arabo ruh (“anima”) e dal persiano šāh (“re”) – quarto figlio di Amir Temur, sovrano del Khorasan (dal 1397), dello stato Temurid (dal 1409) e dell’Iraq (dal 1420). È il padre del famoso astronomo Ulugbek. Discendeva dalla tribù turca Barlas.

Il figlio minore di Amir Temur Shahrukh è nato il 20 agosto 1377. La madre di Shahrukh era Dilshad aga della famiglia Duglats. Amir Temur la sposò nel 1375. Secondo la leggenda, il nome Shahrukh Mirza fu inventato dallo stesso Amir Temur. La madre di Shahrukh morì presto nel 1383 e fu allevato dalla moglie maggiore di Temur, Saray Mulk Hanim.

Il 22 marzo 1394 nacque il figlio di Shahrukh, Ulugbek. In onore di questo evento, Amir Temur perdonò i ribelli della città di Mardin, che fu presa in quel momento dopo l’assedio, e ordinò loro di restituire le cose che avevano portato via. Poco dopo, Sahibqiran celebrò ampiamente la nascita di un altro figlio di Shahrukh e di suo nipote, Ibrahim Sultan.

Amir Temur nominò allora Shahrukh Mirza come sovrano di Samarcanda e lo inviò immediatamente nella capitale. Questo appuntamento indicava che la prossima campagna sarebbe durata più del previsto.

Nel 1397, dopo il suo ritorno a Samarcanda, Amir Temur nominò Shahrukh Mirza sovrano del Khorasan, Seistan e Mazandaran.

Il 28 luglio 1402, una delle battaglie più importanti della storia, quella tra Bayazed il Fulmine e Sahibqiran Amir Temur, iniziò alle 9 del mattino. Anche Shahrukh Mirza ha combattuto in questa battaglia.

Al momento della morte di suo padre, stava sedando una ribellione in Khorasan. Più tardi Sahibqiran, prima della sua morte, darà questa provincia a Shahrukh.

Dopo la morte di Amir Temur nel 1405, scoppiò una guerra interna. Suo nipote Khalil Sultan (1405-1409) prese il potere a Mawara’unnahr, ma dopo diversi scontri militari nel Khorasan, il figlio minore di Amir Temur, Shahrukh, prese il potere.

Nel 1409 dopo la sconfitta di Khalil Sultan, i comandanti militari Temurid consegnarono il potere a Mawara’unnahr a Shahrukh Mirza. Shahrukh scelse di rimanere in Khorasan e fece di Herat la capitale dello stato e Mawara’unnahr fu consegnata a suo figlio Ulugbek (1409-1449). Durante il regno di Shahrukh Mirza, Herat divenne il più grande centro di scienza e cultura in Oriente. Suo figlio Baysonkur fondò qui l’Accademia delle Arti, che più tardi diede origine al famoso Behzad. Durante il suo regno, il potere dello stato Temurid fu mantenuto.

Shahrukh Mirza ricevette ripetutamente gli ambasciatori dell’Egitto, dell’Impero Ottomano e della Cina. I suoi inviati visitarono la Cina, l’India, l’Egitto e l’Impero Ottomano. Secondo i documenti d’archivio, l’impero ottomano inviò alcuni tributi a Shahrukh come successore di Amir Temur anche prima del 1444. Ripetuti attentati sono stati fatti alla vita di Shahrukh, che di solito andava alla moschea senza guardia del corpo. La moglie maggiore di Shahrukh, Gavharshad Begim (Goharshad), ebbe un ruolo importante nella vita politica interna del paese.

Dopo la morte di Shahrukh nel 1447, il potere passò nelle mani di Ulugbek. I resti di Shahrukh furono trasportati da Ulugbek da Herat a Samarcanda e sepolti nella tomba della famiglia Gur-Emir.

Share This Article

Ti potrebbe anche piacere...